Linee Guida in Chirurgia Orale – Terzi molari inclusi

On 3 gennaio 2013 by Francesco Basile

I terzi molari inclusi asintomatici, vanno estratti?

L’estrazione dei terzi molari inclusi in età adolescenziale previene/riduce l’affollamento anteriore?
Bisogna intervenire nel periodo dell’adolescenza oppure possiamo rimandare (estrazione profilattica)?

Indicazioni all’estrazione dei denti del Giudizio.

  • 1. Pericoronarite
  • 2. Carie del III° molare
  • 3. Carie del II° molare
  • 4. Patologia parodontale
  • 5. Evidente aumento della pericorona
  • 6. Riassorbimento della radice distale del II° molare
  • 7. Motivazione ortodontica

1) Pericoronarite

Infiammazione dei tessuti molli intorno al dente.
Sintomatologia: dolore locale e/o diffuso, gonfiore, ecc.

2-3) Carie del III molare e del II molare

4) Patologia parodontale

Sondaggio intorno al  dente > 6 mm

5) Evidente aumento della pericorona

Follicolo iperplastico e cisti follicolare sono diagnosticabili radiograficamente come un ingrandimento dello spazio pericoronale.

Riassorbimento della radice distale del II molare

La corona del III molare incluso può determinare il riassorbimento della radice distale del II molare in una percentuale variabile fra il 2-9%. La corona del III molare incluso può determinare il riassorbimento della radice distale del II molare in una percentuale variabile fra il 2-9%.

Conclusioni:

  • Uno o più episodi di pericoronarite.
  • Carie non trattabile del terzo molare.
  • Carie distale nel dente adiacente.
  • Patologia parodontale (riassorbimento osseo).
  • Evidente aumento della pericorona.
  • Riassorbimento della radice distale del II molare.

Inoltre estrazione consigliata nei casi di:

  • Affollamento dentario posteriore
  • Necessità di distalizzazione del settore molare

 

Comments are closed.